L’ARTE DI FINGERE

Provo un certo sentimento di pace ora.

Sembra così vero e puro. Mi piace.

Mi piace svegliarmi contenta, mi piace guardarlo dormire.

Sorrido mentre vedo quei capelli scompigliati e poi piango.

Piango perché non mi sembra vero di aver trovato qualcuno, piango perché forse gli faccio male.

“Sembra così vero e puro.”

Anche se sono contenta faccio male a me, con certi pensieri o gesti, e faccio male a lui.

Lo so, anche se mi dice che non fa niente. Lo so e basta.

Perché al contrario di ciò che faccio credere riesco a percepire le sensazioni degli altri.

Sono empatica, fin troppo alcune volte.

E a volte invece non me ne frega assolutamente niente.

Ho tutto sotto controllo.

Poi lui piange ed io mi sento morire.

Piange e mi dice che solo io riesco a farlo piangere così.

Mi sento un mostro, è tutta colpa mia, non riesco ad essere una persona normale.

Non riesco a darmi gioia, non riesco a portarla.

Siamo solo io e la mia incapacità nel vivere.

“Ho tutto sotto controllo”

Sei così dolce con me, ma perché non cerchi mai la mia mano? Guarda come fa lei.

Lo so, ma non lo so davvero il perché. Perché non riesco ad esprimermi.

Non riesco a dimostrare ancora niente né a te, né a me.

Sei intelligente, ma perché reagisci in questo modo? Se solo non lo avessi fatto.

Scusami, hai ragione, ho sbagliato ancora una volta. Ti giuro che non volevo.

Non sono capace.

Lui lo è, capace, ma solo perché mente.

Si ritrova ad essere un grande bugiardo, mente a se stesso quando in realtà la sua è tutta una facciata. È debole anche lui.

Vorrei domandargli cosa vuole da me, ma non ci riesco ed ecco che arriva il panico.

Non riesco perché so che lui da me non vuole più niente. E questo pensiero è nella sua testa da un po’.

A volte mi domando se è questo quello a cui sono destinata.

Ma il mio destino è davvero scritto?

Non importa quanti sforzi faccio per cambiare, è possibile che tutto mi riporti a questo punto?

Oppure è una delle tante stronzate che mi racconto solo per potermi arrendere?

“Non sono capace”

Ho tutto sotto controllo.

No, non è vero.

Niente lo è.

Adesso sono io che piango e la colpa non la sento solo mia.

È anche colpa sua, ma non vuole saperne. Sono io che non capisco quello che lui dice.

Non si accorge che se sono un mostro io, lo è anche lui.

Abbiamo dei problemi, ma io li voglio risolvere ora.

Non voglio rimanere ancorata qui.

Mi ritrovo ad essere una grande bugiarda anch’io, ma ho trovato il coraggio di non mentire più.

Non mi va di continuare a boccheggiare per riprendere un po’ di fiato.

“Provo un senso di pace”

Voglio respirare a pieni polmoni e ridere a crepapelle.

Voglio alzarmi la mattina presto a vedere il sole splendere.

Voglio essere capace di vivere le mie amicizie, l’amore puro.

Ma ancora non ci riesco e non credo di poterlo fare da sola.

Sono accompagnata eppure non riesco a percepirlo.

Lui non fa per me, è sempre stata tutta una grande bugia.

Provo un certo sentimento di pace ora.

Ma non è vero e non è puro. Non mi piace più.

“Non mi piace più”

Ascolta la playlist di “Pensieri Cattivi” qui: https://open.spotify.com/playlist/0T6P5eXg3yjT4jjaTs8bV0?si=fa71c1ac762d457f

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close